Fervono a Taormina i preparativi per il 51° Congresso Nazionale AIS

Etna resiliency – 5 – 14 agosto 2017
5 agosto 2017

Fervono a Taormina i preparativi per il 51° Congresso Nazionale AIS

Grande attesa per l’appuntamento congressuale dell’Associazione Italiana Sommelier, dal 27 al 29 ottobre 2017.

Pronto il programma delle degustazioni e gli interventi di enologi e produttori

Fervono i preparativi per il grande evento AIS per il 2017. Sarà la città di Taormina a ospitare, dal 27 al 29 ottobre prossimi, il 51° Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier, con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali. La notizia era stata lanciata nei mesi scorsi in concomitanza con l’avvio della macchina organizzativa, con il coordinamento della presidenza nazionale, guidata da Antonello Maietta, e la realizzazione a cura di AIS Sicilia e del presidente regionale Camillo Privitera. La scelta della suggestiva “Perla dello Ionio” contribuisce a rendere ancora più affascinante l’appuntamento, che si preannuncia molto intenso sul fronte degli incontri, dei confronti tra gli associati e delle degustazioni in programma, ben diciotto, tutte prestigiose e con etichette regionali e nazionali. A ospitare l’evento sarà lo storico San Domenico Palace Hotel.

Oltre all’Assemblea dei Soci e agli incontri con le aziende, Taormina sarà anche lo scenario per la consegna del “Premio Bonaventura Maschio”, per giovani sommelier, e del “Premio Surgiva”, riservato alla delegazione AIS maggiormente distintasi per innovazione, oltre alla finale del concorso “Miglior Sommelier d’Italia – Premio Trento Doc”.

Il tradizionale convegno sarà dedicato al tema “La vitivinicoltura: cultura e sostenibilità ambientale”, nel quale si confronteranno diversi protagonisti del mondo del vino e non solo. Domenica 29 ottobre circa 200 aziende provenienti dalle migliori realtà vinicole d’Italia metteranno in degustazione le proprie etichette. Le escursioni alla scoperta delle cantine dell’Etna completano il quadro di un fine settimana all’insegna della cultura enoica.

Sono trascorsi meno di dieci anni dalla nostra ultima assise nazionale in Sicilia, eppure i colleghi la troveranno molto cambiata sotto il profilo della qualità e dell’originalità delle proposte, aspetti fondamentali per farsi strada in un settore sempre più competitivo”, ha dichiarato il presidente dell’Associazione Italiana Sommelier, Antonello Maietta. “Anche sul versante dell’accoglienza, le cantine sono riuscite a incrementare la loro visibilità all’esterno, offrendo la genuina immagine di una regione accogliente e ospitale per antica e consolidata tradizione. Le premesse ci sono tutte per ipotizzare un congresso di elevato profilo.

Un congresso è sempre un grande momento di confronto: si discuterà di tematiche relative al futuro dell’AIS, sempre più proiettata a soddisfare le esigenze tecniche e culturali che il mondo del vino, con i suoi rapidi cambiamenti, necessita”, afferma il presidente di AIS Sicilia, Camillo Privitera. “Stiamo mettendo in campo tutta la nostra esperienza e le nostre capacità per organizzare un grande appuntamento che resti nella memoria dell’Associazione. Siamo particolarmente lieti di poter accogliere i colleghi nella nostra regione.

Per informazioni e per prenotare le degustazioni consultare il sito:     www.congressoaistaormina2017.it

Ufficio Stampa AIS Nazionale
Elisa Braccia braccia.press@aisitalia.it +39 346 3951050
Paolo Angelini angelini.press@aisitalia.it +39 349 2394438

Ufficio Stampa AIS Sicilia
Antonio Iacona antonio.iacona@enonews.it +39 338 4755147

Comments are closed.